Il Social World promuove il cinema giovane italiano in Portogallo

Mostra Internazionale del Cinema Sociale

Il Social World Film Festival promuove il cinema giovane italiano in Portogallo dal 27 al 28 dicembre

Il prossimo appuntamento internazionale del Social World Film Festival, il numero 36 si terrà a Lisbona, colorata capitale del Portogallo, dove una delegazione della Mostra Internazionale del Cinema Sociale promuoverà il catalogo dei film italiani presso le più importanti istituzioni cinematografiche de Paese.

Il direttore generale Giuseppe Alessio Nuzzo farà visita alla "Cinemateca Portuguesa - Museu do Cinema" che è un'ente nazionale, sotto la supervisione del Ministro della Cultura, la cui missione è la salvaguardia e la diffusione del patrimonio cinematografico. Fu fondato all'inizio degli anni '50 da uno dei pionieri del cinema europeo, Manuel Félix Ribeiro, e divenne un'istituzione autonoma nel 1980. Dal 1956, Cinemateca è membro della Federazione internazionale degli archivi cinematografici (FIAF), federazione creata nel 1938 con l'obiettivo di promuovere la conservazione e la conoscenza del patrimonio cinematografico, combinando gli sforzi dei più importanti archivi del mondo, che ora conta oltre 150 membri provenienti da 77 paesi. Sempre nel 1956 fu inaugurata la prima sala della Cineteca, dedicata alla sua attività espositiva. Nel 1996, Cinemateca ha aperto un moderno centro di conservazione alla periferia di Lisbona, che ora è alla base di tutte le attività di conservazione, ricerca tecnica e accesso, compreso l'uso di nuove tecnologie.
Il Social World Film Festival prenderà parte anche alla retrospettiva di alcuni capolavori del cinema italiano previsti nella Sala Cinema della Cineteca: dall'intramontabile "Amarcord" di Federico Fellini a "La messa è finita" di Nanni Moretti per finire con "Il mistero di Oberwald" di Michelangelo Antonioni.

La delegazione farà visita poi alla "Casa do Cinema" che, inaugurata nel 2003, ospita varie realtà cinematografiche della nazione: dall'accademia cinematografica portoghese, alle associazione del documentario e dei registi portoghesi a vari festival della nazione.
In questo contesto il direttore Nuzzo presenterà il catalogo delle centinaia di opere delle nove sezioni del Social World Film Festival 2017 dando particolare risalto alle opere dei giovani autori italiani al fine di incentivare festival, produttori e distributori portoghesi a distribuire le opere anche sul territorio portoghese.

L’evento è organizzato dall’Ente Social World Film Festival nell’ambito delle attività del progetto La Mostra Internazionale del Cinema in Campania e nel Mondo sostenuto dalla Regione Campania per il Piano Cinema 2017.

Scarica la locandina dell'evento


0
0
0
s2smodern

Iscrivi la tua opera

Ultime notizie

Ultime da Facebook

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Privacy e Cookie Policy