Cosa visitare

Mostra Internazionale del Cinema Sociale

Vieni a Vico Equense

Vico Equense è una Città che offre tantissime possibilità turistiche. Di seguito elenchiamo i maggiori attrattori del territorio.

MUSEO DEL CINEMA DEL TERRITORIO E DELLA PENISOLA SORRENTINA
Il territorio di Vico Equense e quello della Penisola Sorrentina in generale vantano una lunga tradizione di cultura cinematografica, ancora viva grazie al Social World Film Festival. Per tale ragione, in unità con altri attrattori culturali, si è allestito in corso Filangieri presso il Palazzo Municipale il “Museo del Cinema del territorio e della Penisola Sorrentina” attraverso una mostra permanente della cultura filmica, ove sia possibile ripercorrere, attraverso centinaia di immagini, manifesti, documenti d’epoca e testimonianze multimediali, quella che appare come la vera epopea del cinema in Vico Equense e in Penisola Sorrentina. La mostra raccoglie una collezione di manifesti, fotobuste, locandine e cimeli donate dal dott. Giuseppe Alessio Nuzzo.
Per ulteriori informazioni è disponibile il sito www.museocinema.com

MONUMENTO AL CINEMA
"The Wall of fame” è il muro dei famosi nel centro cittadino di Vico Equense, in piazza Mercato, sul modello della Walk of fame di Hollywood. Raccoglie e raccoglierà, come in un grande album, gli autografi dei big della cinematografia italiana e internazionale ospiti delle varie edizioni del Social World Film Festival. Il primo autografo, è quello di Maria Grazia Cucinotta, impresso dalla madrina della terza edizione del Social World Film Festival su una lastra d’argilla, trasposta su una targa di bronzo da 30 per 20 centimetri; firma a cui, nel corso degli anni e delle edizioni, se ne aggiungeranno tante altre. Il muro include anche una targa in ceramica da 3 metri per 30 centimetri.
Per ulteriori informazioni è disponibile il sito www.monumentocinema.com

MUSEO MINERALOGICO CAMPANO
Il Museo Mineralogico Campano di Vico Equense, sito in Via San Ciro N°2, fu istituito nel 1992 dalla Fondazione Discepolo. Nel Museo vi è ospitata la grande collezione di minerali che conta 3500 esemplari provenienti da tutto il mondo e raccolta dall'ing. Pasquale Discepolo. Dal 1997 è aperta la sezione paleontologica dove sono in mostra fossili di dinosauri (uova, artigli, denti) e splendidi esemplari di notosauro e mesosauro
Per ulteriori informazioni è disponibile il sito www.museomineralogicocampano.it

MUSEO APERTO ANTONIO ASTURI
Antonio Asturi è stato un pittore autodidatta, s’è dedicato all’arte fin dalla prima infanzia, fu impegnato in numerosissime mostre, esponendo soprattutto a Roma, Milano, Trento e Napoli. Le serie difficoltà della famiglia non gli hanno mai consentito di frequentare scuole superiori, ma ha coltivato la sua passione per la pittura con ogni mezzo, utilizzando qualsiasi materiale per rappresentare quello che colpiva la sua vista. É stato il conte Girolamo Giusso, passeggiando per le stradine di Vico Equense, a notarlo mentre ritraeva con molta bravura gli scorci di paesaggio e a fornirgli la sua prima scatola di colori, aiutandolo nelle sue necessità.La sala museale Antonio Asturi, rappresenta il nodo che rimanda a tutto il territorio, i contenuti museali non si riducono all’ esposizione, ma rimandano all’ infinito patrimonio di arte, cultura, bellezza e sapori sparsi un po’ dovunque: “musealizzare la Città” con l’ occhio severo, vigile e benevole del Maestro”.

ANTIQUARIO SILIO ITALICO
Il Museo Antiquario Silio Italico, sito in corso Filangieri presso il Palazzo Municipale, ospita in tre sale circa 200 reperti di varie civiltà (greca, etrusca, italiche), testimonianza dell'antico insediamento urbano tra il VII ed il III secolo a.C. Nell'esposizione sono presenti ceramiche attiche a figure nere e rosse, buccheri e bronzi etruschi, vasi e coppe stile ionico e corinzio, anfore, monili, armi. Il moderno allestimento attraverso pannelli didattici ricostruisce anche le vicende della Necropoli dove in varie fasi a partire dal 1965 sono state rinvenute circa 200 tombe.

CHIESA DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA
La chiesa della Santissima Annunziata è stata la cattedrale della diocesi di Vico Equense fino al 1818 quando è stata soppressa: eretta agli inizi del XIV secolo su un costone roccioso a strapiombo sul mare, è uno dei rarissimi esempi dell'architettura gotica, all'interno, della costiera sorrentina mentre la facciata è in stile baracco, ricostruita nel XVIII secolo; l'interno è suddiviso in tre navate e conserva tele di Giuseppe Bonito, Jacopo Cestaro e Francesco Palumbo e l'urna funeraria di Gaetano Filangieri.

SCRAJO TERME
L'acqua solfurea - salso - bromo - iodica della sorgente delle Terme dello Scrajo presenta molteplici proprietà che ne consentono l'utilizzazione in tutte le forme di terapia termale. L'azione più caratteristica è quella anti-infiammatoria che viene sfruttata in tutte le affezioni di natura cronica dell'apparato locomotore, della pelle, dell'apparato respiratorio e dell'apparato genitale femminile.

CASTELLO GIUSSO
Nel cuore del centro cittadino di Vico Equense, sul promontorio tufaceo prospicante il mare che domina la Penisola Sorrentina, sorge maestoso ed elegante il Castello di Carlo II d'Angiò.

Per maggiori informazioni:
www.vicoequense.gov.it
www.museomineralogicocampano.it
www.costiera.it
www.regione.campania.it
www.eptnapoli.info


0
0
0
s2smodern

Programma

Ultime notizie

Ultime da Facebook

Per offrirti una migliore esperienza questo sito fa utilizzo di cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per saperne di più o modificare le tue preferenze consulta la sezione Privacy e Cookie Policy